Pagine

giovedì 25 giugno 2009

Ultimi giorni per partecipare!


Sono ancora aperte le iscrizioni per partecipare alla prima edizione del Premio Nazionale di Letteratura e Poesia “Vincenzo Licata – Città di Sciacca”.
Sono gli ultimi giorni a disposizione per quanti coloro intendessero prendere parte a questa importante manifestazione culturale, il bando infatti scadrà il prossimo 30 giugno.

Per prendere visione del bando, conoscere tutti i dettagli dell’iniziativa e scaricare la modulistica che occorre presentare alla commissione basta visitare il sito www.vincenzolicata.it
Intanto sono stati resi noti i componenti della Giuria del Premio: si tratta del Prof Giuseppe Corallino, del Prof Enzo Puleo, del giornalista e scrittore Raimondo Moncada, del giornalista Gianmarco Aulino e del critico d’arte Tanino Bonifacio.
A loro l’onere e l’onore di stabilire, una volta presa lettura delle opere partecipanti, la graduatoria finale delle 4 sezioni che costituiscono il Premio le quali sono, lo ricordiamo: poesia a tema libero in italiano; poesia a tema libero in dialetto, poesia in italiano con tema “Il Mare” e la sezione dedicata ai Racconti.

L’atto conclusivo della manifestazione, con la premiazione delle opere più meritorie e col convegno dedicato al Poeta Vincenzo Licata, si terrà il prossimo 1 agosto a partire dalle 19,30 presso l’ex Chiesa S.Margherita, sita in Piazza Carmine.

mercoledì 24 giugno 2009

Programma della festa di San Pietro 2009

Tratto da sciacca.bloggalo.it

Foto: Stefano Siracusa

E’ stato reso noto il programma della Sagra del mare 2009 e già si notano i preparativi nella zona marina. E’ stato, infatti allestito il palchetto per gli spettacoli musicali e le giostre hanno già preso posto nella zona vicina all’ex stazione ferroviaria (affianco magazzini GEA per intenderci).

Una festa che promette di lasciare alle spalle le difficoltà degli anni passati e che vuole tornare elle vecchie tradizioni. Essa si svolgerà nei giorni 26, 27, 28 e 29 giugno ed è organizzata da: Comune di Sciacca, Soc. Coop. Madonna del Soccorso, Parrocchia di San Pietro, Assessorato Agricoltura e foreste Servizi allo sviluppo della Regione Sicilia.


Ecco qui di seguito il programma:

VENERDI’ 26 GIUGNO
ore 17:00 Lettura lettera di San Paolo
ore 18:30 Recita del Rosario
ore 19:00 Santa Messa e mistagogia della “Pesca Miracolosa”
ore 20:30 Degustazioni: pani cunzatu e polpi bolliti
ore 21:00 Spettacolo musicale: gruppo musicale 30-60-90

SABATO 27 GIUGNO
ore 17:00 Antinna a mare
ore 17:00 Lettura lettera di San Paolo
ore 18:30 Recita del Rosario
ore 19:00 Santa Messa
ore 19:00 Gara podistica “Stella Maris” per le vie della marina
ore 20:00 Vespri per la conclusione dell’anno Paolino
ore 20:30 Padellata del Gambero
ore 21:30 Spettacolo musicale: The Mambo Kings con Anna e Barbara

DOMENICA 28 GIUGNO
ore 10:30 Santa Messa
ore 17:00 Antinna a mare
ore 17:00 Lettura lettera di San Pietro
ore 18:30 Spettacolo al quartiere dei marinai: Pippo Graffeo recita il poeta Vincenzo Licata
ore 18:30 Recita del Rosario
ore 19:00 Santa Messa
ore 19:00 Mangiamoli giusti a cura di Slow Food (all’interno del mercato ittico)
ore 20:00 Laboratorio del gusto Mari a confronto a cura di Nino Bentivegna e Saro Gugliotta Slow Food (all’interno del mercato ittico)
ore 20:30 Degustazioni a base di pesce: “pietanze varie” e sapori della terra
ore 21:30 Spettacolo musicale: Manuela Dance
ore 22:30 Spettacolo musicale: Matteo

LUNEDI’ 29 GIUGNO
ore 11:00 Santa Messa
ore 17:00 Antinna a mare
ore 18:30 Banda Musicale per le vie della marina
ore 19:00 Processione simulacro di “San Pietro” con uscita in mare. Al rientro Santa Messa
ore 20:30 Degustazioni a base di pesce “pietanze varie” e sapori della terra
ore 21:30 Spettacolo musicale: Skarafunia
ore 00:00 Giochi d’artificio

martedì 23 giugno 2009

Spot Sciacca Vista Da Noi 2009

Partecipate! mancano pochi giorni!

lunedì 25 maggio 2009

Sciacca Photostory: Monumento ai Caduti

Tratto da Sciacca Bloggalo!

Nella seconda puntata di Sciacca Photostory facciamo tappa al Monumento ai caduti di Piazza Saverio Friscia.



Si può notare la villetta attigua alla piazza con una vegetazione ancora non sviluppata e la popolazione con i vestiti dell’epoca.

martedì 19 maggio 2009

Sciacca, i “santini” elettorali spopolano sul web

Scritto per sciacca bloggalo



In ogni tornata elettorale, all’indomani della presentazione delle liste, scatta la caccia al voto! Manifesti più o meno grandi in ogni parte della città, telefonate a casa, comizi (arricchiti spesso da rinfreschi) e gli immancabili fac-simile elettorali in ogniddove. Sfondo di Sciacca, facce sorridenti (talvolta ammiccanti), uno slogan che centri il bersaglio e la speranza di potersi guadagnare un voto.

A volte i meccanismi di propaganda sono invasivi della privacy personale e delle vie cittadine, con muri tappezzati di manifesti abusivi e strade con i fac-simile disseminati qua e là.

Da alcuni anni però sono nate delle iniziative atte a stemperare un pò il clima serio e agguerrito della campagna elettorale, ma anche per far conoscere meglio tutti i candidati alla carica di consigliere o di sindaco della città. Iniziative basate sul suddetto fac-simile, detto comunemente “santino” o “santuzza“.

Già 5 anni fa era stato stampato un album per collezionarli ed addirittura il sito www.turistaxcaso.com aveva indetto un concorso online per premiare il più bello. Premio vinto da Pippo Milioti.


Iniziative che ebbero un notevole successo e che rimasero alla storia della città.

Quest’anno i santini sbarcano anche sul social network più in voga del momento: Facebook. Lillo Cantone ha, infatti, fondato il gruppo “Santuzze elezioni 2009“, raggiungibile da questo link . Il gruppo si avvale anche della collaborazione di Davide Leonte, Loredana Scandaglia e Pietro Cantone. Il meccanismo è semplice, chiunque può aggiungere il proprio santino se non è già tra quelli inseriti. Attualmene ne sono stati caricati già 117 ed il gruppo conta in questo momento ben 422 iscritti, ma questi numeri tenderanno a crescere per l’ottimo successo che sta riscuotendo l’iniziativa. Sempre dalla pagina del gruppo è stato annunciato il concorso miss santuzze elezioni 2009.

Il sito www.turistaxcaso.com, invece, ripropone il concorso “Vota il fac-simile più bello“. Accedendo al sito potrete visionare, nella relativa sezione, i fac-simile già inseriti e votare con un semplice clic quello di vostro gradimento. Una votazione popolare e molto semplice che permetterà di annunciare a fine votazioni il vincitore.

Iniziative simpatiche che ci fanno affrontare con un sorriso questo periodo che ci porterà a scegliere chi ci amministrerà. I complimenti di Sciacca Bloggalo! agli ideatori.

lunedì 18 maggio 2009

Torna "Sciacca vista da noi"


La scorsa estate, dal 31 agosto al 7 settembre, l’associazione di promozione sociale L’AltraSciacca ha organizzato la prima edizione della mostra video-fotografica amatoriale “Sciacca vista da noi”. Spazio espositivo in cui poter ammirare Sciacca a 360° attraverso scatti e riprese di gente comune. E’ proprio questa la peculiarità dell’evento! Una mostra che da accesso a tutti coloro che vogliono partecipare, esclusi i professionisti, che comunque sono resi partecipi tramite la sponsorizzazione.

Altra peculiarità dell’evento è la partecipazione assolutamente gratuita. Basta infatti inviare le proprie opere tramite posta elettronica o consegnarle di persona, per vederle poi esposte al pubblico durante la manifestazione estiva.

La scorsa edizione si è conclusa con ottimi risultati, sia dal punto di vista delle visite, che dei riscontri avuti. Tanto che siamo pronti ad annunciarvi importanti novità, nel corso delle prossime settimane. Per rivedere il materiale esposto la scorsa estate, clicca qui .

Intanto già fervono i preparativi per la seconda edizione della mostra “Sciacca vista da noi”, che ha, come al solito, come tema principale Sciacca. Ecco il bando di partecipazione:

* Clicca qui per scaricare il bando di partecipazione

* Clicca qui per scaricare la scheda di partecipazione

BANDO DI PARTECIPAZIONE
Partecipazione ed obiettivo
La partecipazione è aperta a tutti gli appassionati di fotografia amatoriale (non professionisti), senza limiti di età e cittadinanza. L’obiettivo della mostra è dare visibilità a tutti coloro che si esprimono col mezzo fotografico e/o video (tradizionale o digitale) e far conoscere ed apprezzare Sciacca attraverso la loro fotografia. La partecipazione alla mostra è gratuita.

Tema
Le opere dovranno affrontare il tema “Sciacca” evidenziando le bellezze architettoniche, le tradizioni e la molteplicità dei paesaggi della città. Le opere presentate potranno essere a colori o in bianco e nero.

Modalità di partecipazione
Le foto e/o i video con i quali si intende partecipare alla selezione dovranno essere inviati all’indirizzo di posta elettronica: mostra@sciaccavistadanoi.it, o consegnati personalmente in un cd previo appuntamento chiamando al numero 3485520623 entro e non oltre il 15 Luglio 2009, allegando la SCHEDA DI PARTECIPAZIONE, compilata in ogni sua parte. Le foto potranno pervenire in formato digitale oppure stampate nel formato 20×30 cm. La stampa sarà a carico di sponsor e patrocini. I video dovranno essere in formato PAL di alta qualità e non devono superare la durata complessiva di 7 minuti. Non saranno ammessi video e foto già esposti nella scorsa edizione.

Selezione
Le foto e i video da esporre saranno selezionati da una commissione di membri dell’Associazione L’altraSciacca che opereranno in base ai seguenti principi: inerenza al tema proposto, requisiti del buon gusto, dell’etica e della morale comune,qualità delle opere, quantità dei partecipanti e spazio disponibile. In base al numero di richieste pervenute e agli spazi disponibili, l’organizzazione si riserva di anticipare la chiusura delle iscrizioni. In tal caso sarà data comunicazione tramite il sito ufficiale www.sciaccavistadanoi.it.

Esposizione
Le opere selezionate saranno esposte per la durata di una settimana, nel periodo di agosto-settembre 2009, durante il quale avrà luogo anche la proiezione dei video. Il sito dell’esposizione è in fase di individuazione, appena sarà scelto ne verrà data comunicazione ufficiale sul sito ufficiale della mostra www.sciaccavistadanoi.it.

Premi
Tutti i partecipanti alla mostra amatoriale foto-videografica “SCIACCA VISTA DA NOI” riceveranno in omaggio un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE ed una SCIACCARD. Chi ha già ottenuto la Sciaccard nella scorsa edizione, potrà ottenere il rinnovo gratuito della stessa. L’organizzazione si riserva il diritto di poter aggiungere altri premi a quelli già in palio.

Autorizzazione
Ogni autore deve essere in possesso di tutti i diritti sulle immagini fotografiche e sui video sia sulle successive elaborazioni, è personalmente responsabile di quanto forma oggetto delle opere presentate e ne autorizza l’utilizzo senza alcun fine di lucro. Con l’invio delle opere ciascun autore (salvo diversa indicazione), autorizza il trattamento dei propri dati con mezzi informatici o meno da parte dell’associazione organizzatrice per lo svolgimento degli adempimenti inerenti alla mostra.
Il materiale inviato non sarà restituito ed entrerà a far parte del patrimonio artistico della manifestazione. In caso di pubblicazione sarà obbligatoriamente citato il nome dell’autore. L’autore, inoltre accetta la pubblicazione delle proprie opere sui siti www.sciaccavistadanoi.it e www.laltrasciacca.it.
L’organizzazione si riserva il diritto di effettuare controlli sulle fotografie presentate al fine di verificarne l’autenticità e garantire il corretto svolgimento della manifestazione.
L’associazione L’altraSciacca, ai sensi degli artt. 13 e 23 del D.Lg n. 196/2003 (tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali) informa i concorrenti che il trattamento dei loro dati personali, avrà lo scopo di identificare gli autori delle fotografie nelle varie occasioni in cui queste saranno esposte e/o pubblicate.

Scadenza ed esclusione
Entro il 15 Luglio 2009 dovranno pervenire tutte le immagini e i video da selezionare accompagnate dalla scheda di partecipazione compilata in ogni parte.
Saranno esclusi dalla partecipazione del seguente bando tutti coloro che non si atterranno alle norme sopra elencate (con le relative clausole, i tempi di consegna e la compilazione della scheda allegata).
L’organizzazione, pur assicurando la massima cura e attenzione, non è responsabile per eventuale danneggiamento o furto delle opere esposte.

La partecipazione al concorso implica l’accettazione incondizionata del presente bando. L’associazione L’altraSciacca si riserva la facoltà di apportare le modifiche che dovessero risultare necessarie al fine di una migliore realizzazione dell’evento.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti è possibile telefonare al seguente numero telefonico 3485520623; oppure mandare una mail all’indirizzo info@sciaccavistadanoi.it.

venerdì 15 maggio 2009

Sciacca Photostory: vecchio campo sportivo

Ecco la prima puntata di Sciacca Photostory, rubrica di Sciacca Bloggalo che ci fa viaggiare nella storia di Sciacca, tramite cartoline e foto d'epoca. La puntata del 19 aprile riguarda il vecchio campo sportivo. Per saperne di più, clicca qui.

giovedì 14 maggio 2009

La mia Sciacca

Video che ho realizzato per presentare la città di Sciacca agli utenti dell'urban blog sciacca.bloggalo.it.

sabato 21 marzo 2009

Continuiamo a sostenere Nino

Tempo fa vi avevo invitato a votare per Maradona Baby del saccense Nino Sabella, in corsa per il premio del Babelgum Online Film Festival.
Oggi riprendo il post poichè c'è tempo per votare fino al 2 Aprile. Continuiamo a votare!
Per farlo bisogna andare all’indirizzo specifico (clicca qui) , visionare il cortometraggio (scaricando il player) e votare. Non costa nulla ed è semplice...

giovedì 19 marzo 2009

Nasce bloggalo!

Nei giorni scorsi, sono spuntati fuori dei video di strani avvistamenti...lo confesso, ho contribuito anche io a questa divertente iniziativa...eccoli





Avvistamenti di questa orma di mano sono stati rilevati in altre parti della Sicilia. Adesso è arrivato il momento di svelare l'arcano. Cos'è questa misteriosa manuzza? Ecco a voi la spiegazione:





Nasce Bloggalo!, la libertà a portata di click

Nella prima settimana di aprile nascerà Bloggalo!, urban blog network, il cui scopo è diffondere il citizen journalism in Sicilia, in maniera da ridurre il gap informativo tra le grandi città dell'isola e i piccoli centri, soddisfacendo così il progressivo bisogno degli utenti di internet di partecipare direttamente allo scambio delle notizie e delle idee.

Bloggalo! sarà una rete coordinata ed organica di urban blog, con sede a Palermo. Ogni sito sarà gestito da un blogger, libero di crearsi il proprio staff, appassionato della propria città e della voglia di raccontarla e farla raccontare, di percorrere il suo passato, presente e futuro.

L'urban blog, pertanto, si occuperà di cronaca, vita politica obiettiva e ultra partes, sport, curiosità, musica, moda, nuove tendenze, eventi culturali ed artistici... e chi più ne ha, più ne metta. Insomma, Bloggalo! si propone di diventare una sorgente d'informazione complementare (e non alternativa) ai media tradizionali ed ogni sito avrà la sua specificità e peculiarità.

Non solo post... ma anche video e fotografie. Bloggalo! avrà, infatti, la propria web-tv con palinsesti definiti, con programmi di tendenza e consoni al mondo della blogosfera, consapevoli che il futuro dell'informazione e dell'interazione sociale sia sul web.

Ecco le città siciliane che da aprile potranno immediatamente contare sul proprio urban blog: Aragona, Caltabellotta, Caltagirone, Campobello di Licata, Canicattì, Catania, Cattolica Eraclea, Enna, Grammichele, Lampedusa, Lercara Friddi, Messina, Misilmeri, Paceco, Palermo, Pozzallo, Sciacca e Vizzini. L'urban blog del capoluogo siciliano sarà il primo ad aprire i battenti, mentre nel corso del mese di aprile si avvieranno tutti gli altri. Il network sarà in continua espansione ed ha l'ambiziosa finalità di coprire gran parte dell'isola.

Bloggalo!, inoltre, aprirà uno spazio dedicato agli italiani che vivono all'estero, con blog dedicati alle varie comunità sparse nel mondo (Argentina, Stati Uniti, Brasile, ecc.). Daremo voce alle loro esigenze, nostalgie e desideri di non perdere il legame con la propria terra d'origine.

Il network, ideato e diretto dai palermitani Walter Giannò e Chiara Chiaramonte, sarà coordinato a livello centrale da uno staff giovane, pronto ad immergersi in una straordinaria avventura in piena sintonia con la rivoluzione copernicana della comunicazione in corso; e si avvarrà del supporto tecnologico di Zetasei, società specializzata nello sviluppo di progetti internet.

Home: www.bloggalo.it
E-mail: info@bloggalo.it

A Sciacca partirà i primi giorni di aprile...Teneteci d'occhio! anzi a portata di mano! e ricordate BLOGGALO!

Petizione popolare per l'acqua pubblica

Il Comitato civico SCIACCA PER L’ACQUA, al quale hanno già aderito numerosi cittadini, associazioni, comitati e movimenti, comunica che

Domenica 22 Marzo 2009
dalle ore 9.30 alle ore 13.00
in Piazza Angelo Scandaliato a SCIACCA

inizierà una Petizione popolare in difesa dell’acqua pubblica anche nella nostra città. L’iniziativa è stata avviata, o lo sarà nei prossimi giorni, in numerose cittadine della provincia di Agrigento.

Con questa raccolta firme, i cittadini sottoscrittori:
- esprimono totale adesione e sostegno alle iniziative legali e di lotta portate avanti dai Sindaci agrigentini che si sono opposti alla privatizzazione del servizio idrico ed alle deliberazioni adottate da numerosi Consigli comunali della provincia contro la privatizzazione e per la risoluzione del contratto con il gestore privato.
- Chiedono agli Organi competenti dell’Ato idrico di intraprendere ogni utile iniziativa per sospendere ulteriori consegne del servizio e pervenire, nel rispetto della legge e della convenzione, alla risoluzione della Convenzione con la quale è stata affidata la gestione a Girgenti Acque SpA, che si è resa responsabile di gravissime carenze gestionali.
- Chiedono al Consiglio comunale di modificare lo Statuto comunale, per escludere, ai sensi dell’Ordinamento degli EE.LL., la gestione del servizio idrico dalle attività aventi rilevanza economica.
- Sostengono la richiesta indirizzata dai consigli comunali alla Provincia regionale di indire un referendum provinciale per consultare gli elettori sul seguente quesito:
Accetti che sia affidata a privati la gestione del servizio idrico integrato? SI NO
- Chiedono ai parlamentari agrigentini nazionali e regionali ed al sig. Prefetto di rappresentare nelle aule parlamentari ed ai Governi dello Stato e della Regione la volontà della stragrande maggioranza dei cittadini e dei Comuni agrigentini di mantenere la gestione pubblica dell’acqua.
- Chiedono ai Presidenti della Camera e del Senato di avviare l’esame dei disegni di legge presentati per il ritorno alla gestione pubblica dell’acqua.
- Si impegnano a sostenere la preannunciata iniziativa di un disegno di legge di iniziativa popolare da presentare all’ARS, ai sensi della L.r. n. 1/2005, per ripubblicizzare la gestione dell’acqua e restituire agli enti locali tutte le funzioni in materia.

E’ importante che Sciacca, in questo momento cruciale per le sorti delle nostre risorse idriche, manifesti con forza e faccia sentire la sua voce nella lotta per l’acqua pubblica. Per questo motivo invitiamo tutti i cittadini a sottoscrivere questa petizione e tutti coloro che vogliono supportare questa iniziativa, che siano essi, rappresentanti di:

- Associazioni
- Movimenti o Partiti politici
- Comunità religiose
- Parrocchie
- Comitati di quartiere
- Enti
- Sindacati
- Cittadini comuni

ad aderire al COMITATO CIVICO “SCIACCA PER L’ACQUA”.

Dalla giornata di Lunedì, i moduli per la raccolta delle firme saranno distribuiti in tutti gli esercizi commerciali, nelle parrocchie, presso Enti, Circoli e Associazioni e saranno disponibili per qualche settimana. Sul sito www.sciaccaperlacqua.eu sarà scaricabile in formato Word.

Per vincere questa battaglia è necessario essere in tanti ed avere il sostegno di tutti. Per questo motivo vi chiediamo di aderire a questo movimento di tutela di questo bene di prima necessità per il sostentamento umano dal quale non possiamo prescindere né possiamo averlo a costi elevati. L’adesione è totalmente gratuita. Scrivici una mail all’indirizzo: aderisco@sciaccaperlacqua.eu oppure spediscici un fax al numero 0925/1956789 oppure chiamaci al numero 366/3138991 esprimendo la tua volontà o la volontà del gruppo che rappresenti ad essere parte attiva di SCIACCA PER L’ACQUA.
Ti aspettiamo. Aspettiamo tutti i saccensi.
P.S. Non dimenticare di autorizzarci al trattamento dei dati e alla pubblicazione del tuo nominativo all’interno dell’ELENCO ADESIONI



IO ADERIRO'

mercoledì 11 marzo 2009

Video strano

Carnevale di Sciacca 2009,il resoconto dettagliato della classifica


Dopo aver seguito la cerimonia di apertura delle buste, trasmessa da TRS, vi diamo tutti i dettagli delle votazioni, ribadendo che in quest’anno la giuria ha preferito inserire nelle buste i voti totali e non le singole votazioni dei 13 giurati (cosa che ha alterato non pochi carristi).

CATEGORIA A

posto “Fatta e rifatta” dell’associazione “La Nuova Isola” con 975 voti suddivisi in
- architettura e impianto scenografico: 336
- luci e movimenti: 200
- inno: 119
- gruppo, coreografie e costumi: 186
- copione e allegoria: 134

posto “C’era una volta l’America” dell’associazione “Saranno Famosi 2007” con 935 voti suddivisi in
- architettura e impianto scenografico: 321
- luci e movimenti: 181
- inno: 149
- gruppo, coreografie e costumi: 168
- copione e allegoria: 116

posto “O sole mio” dell’associazione “Nuova Arte 96” con 928 voti suddivisi in
- architettura e impianto scenografico: 273
- luci e movimenti: 171
- inno: 128
- gruppo, coreografie e costumi: 205
- copione e allegoria: 151

posto “La si fa la storia” dell’associazione “E Ora Li Femmi Tu” con 869 voti suddivisi in
- architettura e impianto scenografico: 279
- luci e movimenti: 175
- inno: 138
- gruppo, coreografie e costumi: 169
- copione e allegoria: 108

posto “Scusate il ritardo” dell’associazione “Carristi Per Caso” con 850 voti suddivisi in
- architettura e impianto scenografico: 260
- luci e movimenti: 158
- inno: 131
- gruppo, coreografie e costumi: 164
- copione e allegoria: 137

CATEGORIA B

posto “L’ultima spiaggia” dell’associazione “La Tribù” con 803 voti suddivisi in
- architettura, impianto scenografico, illuminazione e movimenti: 399
- allegoria: 93
- inno, musiche e parole: 206
- gruppo, coreografie e costumi: 105

posto “Ah…l’Italia” dell’associazione “Archimede” con 792 voti suddivisi in
- architettura, impianto scenografico, illuminazione e movimenti: 367
- allegoria: 101
- inno, musiche e parole: 190
- gruppo, coreografie e costumi: 134

posto “Un mondo diverso” dell’associazione “Tira e Molla” con 661 voti suddivisi in
- architettura, impianto scenografico, illuminazione e movimenti: 316
- allegoria: 92
- inno, musiche e parole: 227
- gruppo, coreografie e costumi: 26

posto “Zero in condotta” dell’associazione “Aurora08” con 653 voti suddivisi in
- architettura, impianto scenografico, illuminazione e movimenti: 348
- allegoria: 84
- inno, musiche e parole: 200
- gruppo, coreografie e costumi: 21

posto “Porci comodi” dell’associazione “La Nuova Gioconda” con 582 voti suddivisi in
- architettura, impianto scenografico, illuminazione e movimenti: 289
- allegoria: 82
- inno, musiche e parole: 187
- gruppo, coreografie e costumi: 24

Maschere singole

posto “La pupa di carnevale” con 360 voti

posto “La stella del momento“, “Oro nero” e “Dall’inizio alla fine” (voto non pervenuto)

posto “Fa lisciu” con 140 voti

Tutte le altre maschere singole sono non classificate.

Per quanto riguarda i gruppi mascherati, la giuria non ha premiato nessun gruppo poichè non rispecchiavano i criteri espressi dal bando.

domenica 1 marzo 2009

Riepilogo Carnevale di Sciacca 2009

(scritto per sciacca blogolandia)


A pochi giorni dalla conclusione della 109ma edizione del Carnevale di Sciacca, vogliamo fare un riepilogo del nostro Speciale Carnevale, che ha seguito la manifestazione dal momento della costruzione dei carri fino agli ultimi sgoccioli del rogo del Peppe ‘Nnappa. Uno speciale che ci ha dato tante soddisfazioni e che ha avuto anche la sua incoronazione sul palco di piazza A. Scandaliato, come testimonia questo breve video registrato dall’emittente locale di TRS.

(clicca qui)

Abbiamo già detto che il tutto è iniziato con l’anteprima effettuato tra i vari “capannoni”, o meglio garage, in cui sono state realizzate le opere in cartapesta. Per rivedere questa fase (clicca qui).

Nel frattempo abbiamo seguito con molto interesse e puntualità ogni sviluppo ed ogni novità riguardante la festa, non tralasciando quello che poi è diventato un evento collaterale del carnevale, Miss Facebook Carnevale di Sciacca 2009, vinto da Kathrine Blò.

Del suddetto concorso ne abbiamo parlato abbastanza e quindi vi rimandiamo ad uno dei tanti post dedicati all’evento (clicca qui).

Nei giorni della festa, nel limite del possibile, abbiamo cercato di rendervi partecipi con foto e video. Eccovi i link:

Reportage 19 Febbraio 2009 (clicca qui)

Reportage 20 Febbraio 2009 (clicca qui)

Reportage 21 Febbraio 2009 (clicca qui)

Diciamo che come foto e video ci siamo fermati qui, ma seguendo il detto “meglio tardi che mai”, eccovi una scorpacciata di materiale inedito:

Reportage 22 Febbraio 2009 (clicca qui)

Video del rogo del Peppe ‘Nnappa (clicca qui)

Reportage 26 Febbraio 2009 a cura di Giuseppe Alongi (clicca qui)

Video riepilogativo dei giorni della festa (clicca qui)


Abbiamo anche lasciato spazio alle considerazioni sul carnevale di Joe prestia, Massimo Raso, Walter Giannò, ma anche le nostre.

Cliccando inoltre qui , potrete invece sapere come vedere i servizi andati in onda sulle reti Mediaset sulla festa, nei giorni scorsi.

Intanto, nell’attesa del verdetto della giuria, che sarà comunicato a giorni, e della premiazione che avverrà nel museo del carnevale alla Perriera, sul gruppo Carnevale di Sciacca di Facebook vi è un’area riservata ai vostri pronostici. Per chi fosse interessato ecco il link : clicca qui

Nella speranza che questo riassunto sia stato di vostro gradimento, vi invitiamo a mandarci le vostre foto e video al seguente indirizzo sciacca@blogolandia.it, saremo lieti di pubblicarli.

sabato 21 febbraio 2009

Ci siamo!


In una via Cappuccini affollata già da stamattina di gente, si stanno ancora svolgendo le fasi di assemblaggio dei carri allegorici. Quasi tutti ormai sono ai ritocchi finali, ma qualcuno è ancora in fase di montaggio di grossi pezzi. Vi diamo testimonianza con le foto (clicca qui).

Il programma di oggi prevede la partenza del corteo mascherato alle ore 16:00, con la speranza che almeno stavolta non ci siano ritardi.

Ecco l’ordine di sfilata di oggi:
“L’Ultima Spiaggia” dell’associazione “La Tribù”
“La si fa la storia” dell’associazione “E ora li femmi tu”
“Zero in condotta” dell’associazione “Aurora 08″
“O sole mio” dell’associazione “Nuova arte 96″
“Porci comodi” dell’associazione “La nuova Gioconda”
“C’era una volta l’America” dell’associazione “Saranno Famosi”
“Un mondo diverso” dell’associazione “Tira e molla”
“Fatta e rifatta” dell’associazione “La nuova isola”
“Alitalia” dell’associazione “Archimede”
“Scusate il ritardo” dell’associazione “Carristi per caso”.

L’arrivo in piazza è previsto intorno alle 20 e si svolgeranno le recite di due carri di cat A.

Altro appuntamento importante è la tanto attesa proclamazione di Miss Facebook Carnevale di Sciacca 2009, che sarà incoronata subito dopo l’esibizione del Peppe ‘Nnappa. Scoprirete finalmente chi tra Kathrine Blò, Giovanna Marchese e Diana Toto sarà la reginetta di questa edizione. Ad accompagnare le tre finaliste ci saremo noi dello staff. Vi aspettiamo tutti sotto il palco!

venerdì 13 febbraio 2009

Campagna di sensibilizzazione contro l'abuso di alcol a carnevale

E' stato presentato giorni fa dalla Polizia di Stato, insieme al Comune di Sciacca, la campagna di prevenzione contro l'abuso di alcol nei giorni di carnevale, principale causa di fatti spiacevoli.
La campagna tende a far conoscere, specialmente ai giovanissimi, i rischi a cui si va incontro, specificando tra le tante cose che si rischia anche una sanzione di 102 euro.
Accetto l'invito a diramare il volantino:


Nino Sabella al Babelgum Online Film Festival


Si sta svolgendo in questi giorni, fino al mese di Aprile, uno dei più importanti film festival virtuali, il Babelgum Online Film Festival.

Un vero e proprio evento cinematografico dedicato ai produttori indipendenti che, partecipando con i loro lavori, possono aggiudicarsi interessanti premi. Peculiarità sostanziale del festival è la giuria, composta dagli internauti che vorranno visionarli comodamente da casa ed eventualmente votarli. I più votati saranno poi sottoposti al giudizio del presidente di giuria, il noto regista Spike Lee che, a fine Aprile, consegnerà i premi nelle mani dei vincitori in diretta online.

All’evento parteciperà anche il nostro regista saccense Nino Sabella, col suo corto Maradona Baby, che in passato ha riscosso molto successo e del quale riportiamo una recensione tratta da arrivanoicorti.it:
I grandi talenti sono ineluttabilmente destinati alla solitudine. Accursio Maradona, è un piccolo campione capace, con un tocco di palla, con un dribbling, di “elevarsi” a Dio. Ma è anche un bambino che osserva il mondo con uno sguardo ancora puro e, per questo motivo, destinato a non essere mai creduto dagli adulti.”
La colonna sonora è del maestro Antonio Giovanni Bono.

E’ possibile votare il corto una volta al giorno e fino al 2 Aprile. Per votare bisogna andare all’indirizzo specifico (clicca qui) , visionare il cortometraggio (scaricando il player) e poi votare.

Bastano quindi pochi istanti del vostro tempo per poter dare il vostro contributo al successo del nostro Nino Sabella. Buon voto!

lunedì 9 febbraio 2009

Carnevale 1988

Facciamo un tuffo nel passato, precisamente 1988, uno degli anni d'oro della festa...


La corsa delle bighe


Sua emittenza avanti tutta


Tutto fa brodo


L'opera dei pupi


Kilimangiaro


Il trucco c'è ma


domenica 8 febbraio 2009

SiciliaDomExpò 2009


Dal 28 al 30 aprile, a Samara, in Russia, si svolgerà la Fiera Campionaristica Internazionale SiciliaDomExpò 2009 (www.siciliadomexpo.it), il cui scopo è offrire alle aziende siciliane la possibilità di far conoscere le proprie peculiarità attraverso l’esposizione e la promozione dei prodotti e delle organizzazioni e filosofie aziendali.

La manifestazione, organizzata dai consorzi Omnia Eventi e Med Euro Export, è il primo momento di una strategia globale, volta al consolidamento dei rapporti economici tra l'Italia e la Federazione Russa, culminato con il gemellaggio siglato nell'ottobre dello scorso anno tra Palermo e Samara.

Da un lato, infatti, le imprese siciliane aprono le porte ad un mercato sensibile al recepimento dei prodotti di qualità quanto attento agli investimenti stranieri; dall'altro le attività dell'isola trovano un'opportunità di accesso agli ingenti capitali russi quale strumento finanziario per potenziare e sviluppare la propria attività.

La fiera avrà luogo presso il “Centro Espositivo Museo di P. Alabina” con il patrocinio del Consolato della Federazione Russa a Palermo, del Consolato della Repubblica Italiana a Samara, della Rappresentanza Commerciale della Federazione Russa in Italia e di varie altre importanti amministrazioni pubbliche siciliane.

Si tratta di un’occasione imperdibile per le aziende siciliane che guardano con interesse al mercato russo e dell’est europeo in genere e quelle che prenderanno parte a SiciliaDomExpò avranno la possibilità di scegliere fra tre diverse tipologie di partecipazione: sponsor, partecipazione diretta e rappresentanza, ognuna delle quali con la relativa quota d’iscrizione

Per saperne di più, è possibile contattare i Consorzi Omnia Eventi ed Med Europe Export, che si stanno occupando dell’organizzazione di SiciliaDomExpò 2009 alla seguente e-mail: segreteria@siciliadomexpo.it; Sul web, infine, è online un sito esclusivamente dedicato alla manifestazione: www.siciliadomexpo.it

sabato 7 febbraio 2009

Nuovo spot L'AltraSciacca



Questo nuovo spot riassume le iniziative svolte fino ad ora, anche se l’elenco è ancora più lungo e, contestualmente, vogliamo invitarvi nuovamente a diventare “soci” o “amici” dell’altrasciacca.

- Soci ordinari: coloro che hanno chiesto e ottenuto la qualifica di socio al Consiglio Direttivo. Hanno diritto di voto, partecipano a riunioni ed assemblee e sono eleggibili alle cariche sociali. La loro qualità di soci effettivi è subordinata all’iscrizione e al pagamento della quota sociale di 20 euro.

- Sostenitori, detti anche “amici de L’AltraSciacca”: liberi partecipanti e simpatizzanti, che vogliono essere presenti agli incontri e alle assemblee; hanno diritto di parola ma non hanno potere di voto e non sono quindi eleggibili a cariche sociali. Effettuano un’erogazione liberale all’associazione non inferiore al 50% (10 Euro) rispetto alla quota sociale prevista annualmente per i soci ordinari. Non vengono iscritti al libro soci ma qualora lo vogliano, nel corso dell’anno, possono integrare la restante parte di quota sociale e divenire così soci ordinari.

Per sapere come associarsi, clicca qui

venerdì 6 febbraio 2009

Anteprima Carnevale di Sciacca 2009

Manca poco ormai alla festa che si svolgerà (ripeto) dal 19 al 24 Febbraio 2009 nel centro storico di Sciacca.


Ieri è stato pubblicato nel sito ufficiale del comune il programma semi-definitivo.

La testimonial dovrebbe essere Natalie Caldonazzo.

Intanto col sito sciacca.blogolandia ho terminato il primo ciclo di anteprima carnevale. Per evitarvi una lunga e fastidiosa ricerca, vi voglio riassumere tutto qui (clicca sulle singole voci):

PRESENTAZIONE INIZIATIVA


PEPPE 'NNAPPA

CAT A


C'ERA UNA VOLTA L'AMERICA


LA SI FA LA STORIA

OH SOLE MIO

SCUSATE IL RITARDO

CAT B


ZERO IN CONDOTTA

L'ULTIMA SPIAGGIA

A...L'ITALIA

PORCI COMODI

UN MONDO DIVERSO

Ringraziamo tantissimo l'UNIONE CARRISTI, di cui fanno parte tutte le associazioni che realizzano le opere in cartapesta ed il loro presidente Giuseppe Campo, che ha accettato l'iniziativa.

Infine vi ricordo che si sono aperte le votazioni per eleggere miss facebook carnevale di sciacca.

Un ringraziamento, infine va a voi, che ci seguite e che ci avete più volte ringraziato per questo servizio, ma ci tenevo a dire che il merito va ai carristi per il grande lavoro che stanno facendo in condizioni non proprio gradevoli!!!

Alle prossime novità!

giovedì 5 febbraio 2009

Festa patronale del 2 Febbraio 2009

Ecco alcune foto ed un video riguardanti la festa di Maria SS del Soccorso, patrona di Sciacca, che si è svolta lo scorso 2 Febbraio:


venerdì 30 gennaio 2009

Premio Nazionale di Letteratura e Poesia "Vincenzo Licata - Città di Sciacca"

Vi invito caldamente a partecipare numerosi alla prossima iniziativa dell'associazione L'AltraSciacca, come al solito aperta a tutti, come lo è stato la scorsa edizione della mostra video-fotografica. Questa manifestazione risulta essera ancora più interessante per i premi in palio. Mettete in gioco la vostra creatività ;)


L’Associazione di promozione sociale L’altraSciacca si fa promotrice di una nuova iniziativa culturale che mira ancora una volta a coinvolgere tutti i saccensi e, in generale, tutti coloro che amano la letteratura e la poesia.

L’altra Sciacca indice infatti l’ Edizione 2009 del Premio Nazionale di Letteratura e Poesia “Vincenzo Licata - Città di Sciacca”.
L’esigenza di organizzare e portare avanti questo evento culturale di natura letteraria nasce dal voler intercettare a Sciacca, in Sicilia ed in tutta Italia le tantissime persone che hanno la capacità di esprimersi con opere di elevato pregio artistico al fine di presentarle al numeroso pubblico della Rete e dare al pensiero che le ha concepite la possibilita’ di essere largamente diffuso, condiviso, ammirato.

Tutti i dettagli che riguardano la manifestazione letteraria, quali il bando e la scheda di partecipazione, possono essere trovati sul sito internet www.vincenzolicata.it.

Per noi e’ stato infatti un dovere e, contemporaneamente, motivo di orgoglio intitolare questo Premio ad una delle massime figure della cultura saccense, il poeta Vincenzo Licata, di cui quest’anno ricorre il tredicesimo anniversario della scomparsa. Il suo amore per la città di Sciacca, per il mare e la marineria tutta, ci hanno arricchito di opere in versi e di pagine davvero memorabili che non possono non essere prese in considerazione da chi, come noi, ha intenzione di dare spazio ai nuovi artisti della parola.

L’utilizzo del nome di Vincenzo Licata per il sito e per la dicitura del Premio, vogliamo evidenziarlo, hanno avuto il consenso ed il beneplacito degli eredi del poeta. In aggiunta il sito sara’ arricchito continuamente di spunti grazie al contributo di Antonello Licata, figlio di Vincenzo, che ci ha concesso, e di cio’ gli siamo molto riconoscenti, il carattere di esclusività del materiale che introdurremo sul sito al fine di divulgare ulteriormente la figura del padre.

All’interno del sito troverete, in una pagina dedicata, la biografia, le foto, le poesie del nostro grande poeta al fine di veicolarne il nome e le splendide opere poetiche e teatrali presso tutti gli amanti del genere. Contestualmente troverete il bando del Premio e la scheda di partecipazione relativa, al quale davvero vi invitiamo a partecipare numerosi. Il bando, che risulta essere molto semplice ed agevole per consentire una numerosa adesione, prevede quattro diverse sezioni: poesia a tema libero in italiano, poesia a tema libero in dialetto, poesia in italiano avente per tema “Il Mare” e la sezione dedicata ai racconti. Chiunque può partecipare. Il Premio è aperto a tutti indistintamente, davvero ce n’è per tutti i gusti e per tutte le penne.

Abbiamo realizzato inoltre un video-spot per presentare meglio, via mass media, l’iniziativa culturale:



Non ci resta che rinnovarVi l’invito a partecipare al primo Premio Nazionale di Letteratura e Poesia “Vincenzo Licata – Città di Sciacca” nell’attesa di poter abbracciare presto i vostri versi pregni di quella magia che già immaginiamo.

giovedì 22 gennaio 2009

Ricordando l'edizione 2008...

Presto partirà l'anteprima del carnevale 2009...prima di farlo però, faccio spazio nella barra laterale, riproponendo le immagini e i video della scorsa edizione, per l'ultima volta, qui in questo post. Buona visione!

Reportage capannoni 19 gennaio 2008
Reportage capannoni 26 gennaio 2008
montaggio carri giovedì grasso
Montaggio carri venerdì 1 febbraio 2008
Domenica di carnevale 2008
Lunedì di carnevale di Sciacca 2008






mercoledì 21 gennaio 2009

A spasso nel tempo: Rocca Regina

(scritto per Sciacca.Blogolandia)

L’ultima volta abbiamo parlato di Cammordino. Oggi ci spostiamo di pochi passi per raggiungere la Rocca Sant’Elmo, meglio conosciuta come Rocca Regina.


Questo secondo nome deriva da un interessante episodio, legato a questo posto e che riguarda anche la storia di Sciacca.

La regina a cui ci riferiamo è Giulietta Normanna.

Si narra infatti che la giovane Giulietta si invaghì del cugino Roberto di Basseville. Amore ostacolato dal padre, il Conte Ruggero d’Altavilla, per via del legame di sangue. Così la contessa decise di scappare con Roberto e si rifugiarono a Sciacca, proprio nella grotta sulla sommità della rocca, alla quale si poteva accedere da una scaletta scavata nella roccia e che ancora oggi si intravede. In questa grotta Giulietta diede anche alla luce un bambino.

I due furono poi perdonati per intercessione di un eremita del Monte Cronio, Frà Mauro, e, ottenuta la dispensa dal Papa, furono uniti in matrimonio dallo stesso frate.
Il Gran Conte Ruggero donò alla figlia, come regalo di nozze, la città di Sciacca, divenendone regina (da qui il nome).


La rocca oggi si presenta ancora nella sua bellezza, con in cima la grotta parzialmente crollata, ed in dimensioni ridotte rispetto a prima poiché è stata utilizzata come cava per dei lavori portuali.

martedì 20 gennaio 2009

Miss Facebook Carnevale di Sciacca 2009


E' partito ieri su facebook il primo concorso di bellezza online dal titolo: "Miss Facebook Carnevale di Sciacca 2009".

In realtà, non è il primo concorso di bellezza online, e nè su facebook. Ma la novità sta nel fatto che il concorso è associato al carnevale di Sciacca che avrà luogo tra un mese e , proprio nei giorni della festa, la "miss" avrebbe la possibilità di avere un pò di popolarità indossando la fascia del concorso e rilasciando la propria intervista sul web in diversi siti e organi di informazione (da qui la necessità che le partecipanti assicurino la propria presenza nei giorni della festa)....e magari qualche altra sorpresa che gli organizzatori stanno cercando di riservare.

Ad organizzare l'evento è lo staff di sciacca.blogolandia.it con a capo il "sindaco" Walter Giannò, da cui è partita l'idea. A supportare l'iniziativa anche il gruppo facebook "Carnevale di Sciacca", creato dal sottoscritto.

Le ragazze interessate a partecipare dovranno mandare i propri dati e la propria foto, entro il 31 gennaio, sul gruppo facebook appositamente creato:
http://www.facebook.com/wall.php?id=1663277679&banter_id=1368060252&show_all#/group.php?gid=61486885478

I ragazzi e le ragazze (non partecipanti), invece, potranno iscriversi per votare la terzina preferita entro il 17 Febbraio.

La vincitrice sarà proclamata il 18 Febbraio.

E' sicuramente una bella iniziativa volta a mettere in gioco tanti giovani e che richiama quel concorso di bellezza che per un paio di anni si è svolto a carnevale...ed ora scomparso, togliendo l'opportunità alla nostra festa di essere pubblicizzata nel concorso nazionale di Miss Carnevale.

Vi aggiornerò in questo post su tutte le novità!

Ecco intanto il video spot:

lunedì 19 gennaio 2009

A spasso nel tempo: Porta San Salvatore

(scritto per Sciacca.blogolandia)

Comincia oggi una nuova rubrica (A spasso nel tempo) che ha lo scopo di far conoscere Sciacca attraverso le foto storiche tratte dalla mia collezione e di cui si sconoscono gli autori. Attraverso le immagini di anni fa, possiamo riscoprire volti, angoli e tradizioni saccensi, che ormai non ci sono più o sono notevolmente cambiati, in meglio o in peggio (questo spetta a voi deciderlo). Ogni foto sarà accompagnata da una piccola descrizione storica e da una foto attuale.

Iniziamo con una delle porte dell’antica cinta muraria della città: Porta San Salvatore.


E’ sicuramente la più bella della porte attualmente esistenti per la sua posizione e le decorazioni. Risalente alla fine del XVI secolo, essa prende il nome dalla vicina chiesa del Salvatore, l’attuale chiesa del Carmine. Tutt’ora è possibile vedere le due colonne sostenute da elefanti, i due leoni rampanti affianco alla chiave di volta e le varie decorazioni che li contornano. Campeggia su di essa anche un balcone ornato con tre stemmi:

* a sinistra, il vecchio stemma della città

* al centro, lo stemma della Casa d’Austria

* a destra, lo stemma della famiglia Sotomajor.


Facendo un confronto tra ieri ed oggi una grande differenza salta all’occhio: una volta era presente una porta più piccola affianco che, si dice, venne abbattuta in tempo di guerra per far uscire dal centro della città un aereo abbattuto, creando così anche una discontinuità nella cinta muraria.

domenica 18 gennaio 2009

SciacCartoline

Seconda puntata...

sabato 17 gennaio 2009

Le due protomi di San Vito

(scritto per Sciacca.blogolandia)

Vi è mai capitato di vergognarvi, a volte, di essere saccense non sapendo alcune cose della propria città? Oppure non riconoscere luoghi o soggetti in alcune foto? Bene! Iniziamo oggi questa nuova sezione, cercando, nel limite delle nostre conoscenze, di potervi interessare non con la classica storia di Sciacca (a cui è dedicato un altro spazio su questo sito) ma con gli aneddoti, le immagini e i fatti curiosi che riguardano la nostra città.

Ovviamente anche voi potrete intervenire facendo domande o svelando della curiosità che anche noi sconosciamo, scrivendo a sciacca@blogolandia.it

Iniziamo col mostrarvi una foto della mia collezione che ha più volte attratto l’attenzione di tanti, che non sanno localizzare il luogo dello scatto.

Avete riconosciuto il luogo? Di cosa si tratta? Non lo avete capito? Eppure è un posto centralissimo e pure frequentato.

Basta infatti andare nel Vicolo San Vito, affianco all’attuale cinema Gaudium, ed alzare lo sguardo per notare un campanile da cui si affacciano due protomi che raffigurano due cani.

Infatti, i locali del suddetto cinema appartengono all’ex Chiesa di San Vito, una delle più antiche della città, di cui ormai rimangono poche tracce. Le due protomi stanno quindi a raffigurare il simbolo di San Vito, i cani.

Tale simbologia nacque da un fatto prodigioso della vita del Santo. Si narra infatti che, giunto a Regalbuto, dei pastori accorsero da lui poiché dei cani feroci avevano sbranato un bambino. Allora San Vito richiamò i cani e si fece restituire i resti del bambino, ridandogli la vita.


venerdì 16 gennaio 2009

News sul 109° Carnevale di Sciacca


A poco più di un mese dall'inizio della festa, che si svolgerà dal 19 al 24 Febbraio 2009, ecco tutto quello che si sa fino ad oggi:

- LUOGO: dopo un periodo di incertezze e di insinuazioni, dovute, soprattutto alla presenza del cantiere del palazzo San Giacomo Tagliavia, è stato comunicato ufficialmente dall'assessore Venezia che la manifestazione, dopo 4 anni, tornerà nella sua sede storica: il centro. Il carnevale, quindi, abbandonerà il più ampio quartiere della Perriera, per trasferirsi nel più stretto, ma altamente suggestivo, centro città.

- CARRI: Dopo il vaglio delle domande di partecipazione da parte della commissione e dell'amministrazione, ecco l'elenco ufficiale dei dieci carri allegorici che sfileranno nei giorni della festa.

Carri di CAT. A:
  1. Scusate il ritardo” - ass. Carristi per caso
  2. "Fatta e Rifatta" - ass. La Nuova Isola
  3. "La si fa la storia" - ass. E ora li fermi tu
  4. "O sole mio" - ass. Nuova Arte 96
  5. "C'era una volta l'America" - ass. Saranno Famosi
Carri di CAT. B:
  1. "Porci comodi" - ass. La Nuova Gioconda
  2. "L'ultima spiaggia" - ass. La Tribù
  3. "Alitalia" - ass. Archimede
  4. "Zero in condotta" - ass. L'Aurora 2008
  5. "Un mondo diverso" - ass. Tira e molla
Il "Peppe 'Nnappa", invece sarà costruito dall'associazione Punto e a capo di Egidio Martorana.

I carristi sono già all'opera nei sempre più precari "capannoni" ed un grande grazie va a loro, colonna portante della festa.
Non vi sono ancora altre novità ufficiali a causa del ritardo dei finanziamenti regionali che non premettono una programmazione che rispetti la tempistica di eventi del genere.
Indiscrezioni dicono che ad affiancare i conduttori ufficiali ci sia l'isolana saccense Maria Grazia Maniscalco, ma anche questo non è confermato.
Altre indiscrezioni assicurerebbero un ritorno del gruppo libero nei carri di cat B. Staremo a vedere...me lo auguro!

Presto, in questo blog ed altri spazi web, partirà l'anteprima Carnevale 2009!

Chiudo riportando qualche link in cui potrete leggere altre news sul carnevale:
  • Sito ufficiale della Nuova Isola, in cui potrete già ammirare il bozzetto e seguire in diretta le fasi della costruzione. CLICCA QUI
  • Gruppo del carnevale di Sciacca su facebook. CLICCA QUI
  • Carnevale di Sciacca.it CLICCA QUI

giovedì 15 gennaio 2009

Le palle di cannone della Chiesa del Giglio

(scritto per Sciacca.blogolandia)

Nel nostro viaggio nella storia di Sciacca, vogliamo soffermarci su quegli aneddoti e curiosità che non tutti conoscono.

A tutti sarà capitato di transitare sotto al portico della Chiesa del Giglio di Sciacca, risalente al 1300 e sita nel quartiere di San Michele, a due passi dalla statua di Padre Pio che giorni fa ha creato un po’ di scalpore.

Non tutti, però, si saranno accorti che a contornare il portale della chiesa, vi sono quattro palle di cannone murate.

La storia vuole, infatti, che nel lontano 1650, in occasione della festa della Madonna del Giglio, furono sparati dei fuochi d’artificio, che furono erroneamente scambiati per colpi di cannone da due vascelli britannici in transito nel nostro mare. Questi, a loro volta, risposero sparando cinque colpi di cannone sulla folla presente alla festa. Fortunatamente questo episodio così bizzarro non provocò danni a persone.

Subito si attribuì questo prodigio alla Madonna, che avrebbe protetto la popolazione stendendo in cielo il suo manto. Per questo motivo, le cinque palle di cannone furono incastonate nelle pareti della facciata.

Ad oggi, sono visibili solo quattro palle, la quinta, che sormontava il portale, sarà stata coperta dai successivi interventi di restauro.



mercoledì 14 gennaio 2009

Il carnevale delle incertezze

(da www.laltrasciacca.it)

Ogni anno è la solita storia: mancanza di capannoni, giusta protesta dei carristi, annuncio della sospensione dei lavori, ripresa dei lavori e incertezze sui finanziamenti a pochi giorni dall’inizio.

Tutto sommato, i lavori per la realizzazione dei carri allegorici va avanti ed un grande merito va ai nostri carristi, che pur non avendo stimoli e certezze, cercano sempre di far fare una bella figura alla nostra città con le loro imponenti opere in cartapesta.


Quest’anno si è aggiunto un altro dubbio, quello del luogo in cui si dovrebbe svolgere la manifestazione: Centro storico o Perriera? Da più fronti istituzionali è stato ribadito che finalmente il carnevale tornerà nella sua sede storica, il centro. Certo è che il ponteggio del palazzo San Giacomo Tagliavia è ancora lì (a causa di piccoli intoppi nella fase di conclusione dei lavori che tra mancati solleciti e diffide si sono portati quasi a ridosso della festa) ed in molti, compresi noi de L’AltraSciacca, non crederanno se non vedranno.

Dal punto di vista dei finanziamenti, il Comune ha già stanziato la sua parte, che andrà a coprire totalmente i premi per le associazioni che parteciperanno, la Provincia si occuperà con i suoi fondi della promozione pubblicitaria a livello locale, provinciale e regionale, mentre mancano all’appello, a poco più di un mese dalla festa, i finanziamenti della Regione. Questo ritardo ha delle gravi conseguenze sull’organizzazione della manifestazione.

Da tempo, nei siti dei carnevali più importanti d’Italia, ma anche di quelli meno noti, è possibile consultare il programma completo. A Sciacca no! Ci dovremmo sempre accontentare di un turismo locale, poiché chi non risiede nella nostra Regione non può programmare il viaggio con un giusto anticipo. Questo, a nostro avviso, è uno dei tanti motivi per i quali il nostro carnevale stenta a decollare e si limita ad essere una sagra paesana, come da tanti è ormai definito.

Un altro dubbio ci sorge: sarà un carnevale all’altezza delle grandi edizioni degli anni 80-90?
Molti risponderanno di no. Eppure le tecniche di costruzione si sono modernizzate, creando dei movimenti e delle strutture che anni fa non ci saremmo mai immaginati. Ciò che si rimpiange del passato, però, è tutto il contorno: i gruppi numerosi, il maggiore coinvolgimento di gente adulta nella creazione dei carri e dei gruppi e la minore presenza del fenomeno alcol.

A poco sono serviti i maggiori controlli nella somministrazione di bevande alcoliche e gli spot in tv.
Sono tanti, infatti, anche minorenni, ad abusare nel bere, creando anche problemi di ordine pubblico ed è ai genitori che ci rivolgiamo nel controllare un po’ di più i propri figli, specie se giovanissimi.

Lasciando i rimpianti delle vecchie edizioni, con il carnevale alle porte, ci auguriamo che presto arrivino risposte dalla Regione e che finalmente si possa assistere al carnevale della svolta, con tanto “scialo” ma senza esagerazioni.

Concludendo queste nostre considerazioni, rilanciamo le nostre proposte, avanzate già l’anno scorso alla fine della scorsa edizione, sperando che questa volta siano attenzionate da chi di dovere:

- Maggior numero di forze dell’ordine dispiegate lungo il percorso mascherato ed agli ingressi/uscite della città;

- Nomina ufficiale di uno o più responsabili comunali della sfilata di gruppi e carri;

- Nomina ufficiale di un responsabile di ciascun carro o gruppo che deve riportare al responsabile comunale per qualunque motivo;

- Istituzione di requisiti minimi sostanziali e formali richiesti per partecipare alla sfilata;

- Suddivisione in quote percentuali del premio in denaro assegnato ad ogni carro, calcolate con opportuni coefficienti di peso e associate anche a voci particolari come il rispetto dell’orario programmato di sfilata, la presenza del gruppo a terra lungo il percorso, etc. (ovviamente il tutto deve essere sottoscritto dalle associazioni all’atto dell’iscrizione); se la voce non viene rispettata la quota parte ad essa associata non dovrebbe verrà corrisposta;

- Modifica dell’orario di sfilata dal tardo pomeriggio alla tarda mattinata per consentire a tutti (bambini e anziani, cittadini e visitatori) di godersi la festa ed ottenere consequenzialmente un anticipo della chiusura serale dei festeggiamenti con maggiore serenità per tutti;

- Se l’inizio della sfilata trasla in tarda mattinata, si può pensare di coinvolgere le scuole per rimpinguare i gruppi davanti ai carri e risolvere pertanto anche questo problema;

- Coinvolgere i ragazzi in un concorso per la creazione delle locandine (che non sempre soddisfano) e per il progetto del palco;

- Reindirizzare i contributi dati alle scuole per i gruppi dei carri (spostando i bambini lì) per sostenere le onerose spese per i costumi. Ovviamente, con la loro presenza, vanno ridisegnati gli orari di sfilata dei carri;

- Rigido controllo sulla vendita di alcolici, sopratutto ai minori, non vogliamo più assistere a questa sagra del vino contornata da una sfilata di carri;

- Fissare un orario massimo per la fine delle sfilate. Per chi volesse continuare potrebbe farlo intorno al palco principale con musiche ed attrazioni varie;

- Fare pagare un ticket a chi viene da fuori offrendo in cambio bus navette e parcheggi;

- Un Carnevale su più giornate. Non si capisce come si possa nell’arco di 3-4 giorni bruciare un lavoro di mesi e perchè no un fiume di denaro, in gran parte pubblico;

- Sfilate di gruppi e carri alternati ad avvenimenti sportivi, culturali, musicali, artistici, enogastronomici, tutti indirizzati alla valorizzazione di Sciacca e del suo territorio. Un carnevale di questo tipo, pur con le sue peculiarità: inni,recite, partecipazione libera dei cittadini alle sfilate potrebbe dare a questa manifestazione uno slancio sicuramente diverso;

- Fissare regole precise per lo svolgimento della sfilata, esigere il massimo rispetto per gli orari e maggiore controllo e penalità per chi non rispetta il regolamento. Organizzazione, pianificazione e polso fermo.

La storia del Buco di Cammordino

(scritto per Sciacca.blogolandia)

Riprendiamo il nostro viaggio tra le foto storiche di Sciacca, parlando del Buco di Cammordino, già oggetto tempo fa di alcune foto inviate da Giorgina Perricone e Mario Li Bassi.
Dallo strapiombo antistante lo stabilimento delle terme si erge il promontorio di Coda della Volpe, chiamata così a causa della somiglianza con la coda dell’animale. Proprio alla base di essa è presente un’apertura, il Buco appunto, o come è chiamato spesso “u pittusu”, che collega le due parti di spiaggia separate dallo sperone di roccia.

Inizialmente si può pensare all’attività erosiva degli agenti atmosferici e del mare, ma così non è.

Il buco fu fatto scavare nel 1615 da un pastore di origini genovesi, Giovan Battista Giustiniano, per far transitare le sue pecore, creando così uno dei punti più caratteristici della nostra città.
In questo post potete notare delle foto d’epoca appartenenti alla mia collezione. Dal confronto non risulterebbero sostanziali differenze ma, purtroppo, attualmente la Coda della Volpe è soggetta ad un processo di deterioramento che provoca periodici crolli parziali, che rischiano di compromettere uno degli angoli più belli di Sciacca.